In memoria di Alda Merini.

Alda Merini

Pochi giorni fa all’età di 78 anni è morta nella sua città, Milano, la poetessa Alda Merini. Da ragazza non ha potuto frequentare il liceo Manzoni perché respinta in Italiano, così studierà all’Istituto professionale Laura Solera Mantegazza e, contemporaneamente, si dedicherà allo studio del pianoforte…

Alda Merini è stata  una delle voci più potenti e prolifiche della poesia contemporanea. E’ impossibile riuscire a dare un ordine, catalogare il lavoro di un’artista che ha fuso vita e arte in una cosa sola. Potrei raccontarvi di più sulla storia di questa donna unica, ma intendo lasciarvi in suo ricordo questa poesia per “lasciarla in pace”…

Sogno d’amore

Se dovessi inventarmi il sogno
del mio amore per te
penserei a un saluto
di baci focosi
alla veduta di un orizzonte spaccato
e a un cane
che si lecca le ferite
sotto il tavolo.
Non vedo niente però
nel nostro amore
che sia l’assoluto di un abbraccio gioioso.

Alda Merini

 

Quest’anno, data la mia passione per la poesia, ho cercato di creare delle attività che potessero aiutare gli studenti ad esprimersi attraverso un italiano lontano dai vincoli che spesso vengono proposti nei soliti manuali di grammatica. L’esperimento, a un anno di distanza, si è rivelato soddisfacente sia dal punto di vista emotivo, che da quello prettamente linguistico. Il contesto poetico, un testo base d’ispirazione e la fantasia degli studenti, possono generare testi sorprendenti anche a lvelli A1, A2 e B1. Troverete con una certa regolarità, in questo blog,  le poesie create dai ragazzi durante i corsi. La lingua, in queste attività, diventa lo strumento per esprimere pensieri e sentimenti.

Vi lascio la produzione di tre ragazzi del mese di agosto (livello B1) che saluto con un grande abbraccio.

Ogni notte ti bacerò
e tu mai lo saprai.
Quando i miei sogni voleranno da te
li cercheremo insieme e
la nostra vita diventerà realtà.
Ti porterò il mio cuore e
farò tutto perché ti innamorarai di me.
Quando ti troverò sarà l’alba
e ti sveglierai.

Aroa, Lana ed Eric.

Dentro ogni persona c’è della poesia e basta avere un po’ di pazienza per cercarla.

Share

Be the first to comment on "In memoria di Alda Merini."

Rispondi