Dal territorio e dal mondo

Con diversi di noi in giro per il mondo ad occuparci di formazione per docenti, seminari per la settimana della cultura italiana e presentazioni editoriali (presto vi daremo importanti novità a riguardo), il blog langue… Proviamo a recuperare con una miscellanea di informazioni:

1. Per chi fosse interessato a sostenere l’esame di certificazione didattica CEDILS, la prossima sessione si svolgerà nella nostra sede di Castelraimondo nel mese di marzo. Pubblicheremo prima possibile le date della formazione e dell’esame.

Esempio di codice QR. Ecco un link interessante!

2. Ancora una bella iniziativa di Giuliana Guazzaroni nel campo dell’e-Learning, grazie al progetto realizzato nella vicina San Severino Marche riguardo al museo archeologico interattivo. Grazie ai codici a barre che i nuovi smartphone possono leggere, qualsiasi luogo (per esempio un museo) può diventare collegato al mondo virtuale,  permettendo di “aumentare” le informazioni fruibili e di interagire con la realtà in modo totalmente nuovo e creativo. Sarebbero tante le possibili applicazioni nel campo dell’apprendimento di una lingua straniera. Le sperimentazioni già esistono e sono decisamente interessanti, ma è molto difficile ora proporre qualcosa di immediato per i nostri studenti, visto che sono ancora pochi quelli che hanno uno smart-phone e, soprattutto, pochissimi quelli che possono permettersi un costante accesso ad internet per seguire i percorsi dei codici QR. Seguiamo comunque il tutto con grandissimo interesse…

3. Segnaliamo che la scadenza del bando per l’iscrizione al “Master in Didattica dell’Italiano L2/LS in prospettiva interculturale” dell’Università degli Studi di Macerata è stata prorogata di qualche giorno. Per chi volesse iscriversi o ricevere maggiori informazioni, può visitare questa pagina.

4. Per chi fosse a Roma, è da segnalare la bella mostra fotografica “Fotografandoci”, allestita al Vittoriano fino all’11 dicembre. Sono presenti gli scatti più rappresentativi degli ultimi 60 anni di storia italiana, realizzati dai fotografi ANSA. Le immagini sono presenti anche online al link che vi ho segnalato e sono talmente suggestive da rendere davvero significativo il loro uso in classe, lavorando con gli studenti sul nostro passato recente.

Share

Be the first to comment on "Dal territorio e dal mondo"

Rispondi