Scelte editoriali a confronto

Ispirato dall’odierna inaugurazione del Salone Internazionale del Libro di Torino, mi sono messo a curiosare nei siti dei vari editori di italiano per stranieri, rimandendo colpito da un paio di nuove proposte, tanto interessanti quanto, in un certo senso, divergenti.

L’Alma Edizioni ha da pochi giorni presentato a Buenos Aires una nuova rivista cartacea di lingua e cultura italiana destinata al pubblico sudamericano, dal titolo “Cartabianca”. L’idea editoriale sarebbe quella di mettere in collegamento chi lavora nell’ambito della ricerca e della docenza dell’italiano in America Latina. La competenza professionale dei componenti del comitato scientifico e redazionale, nonché del direttore responsabile Carlo Naddeo, sono sicuramente una garanzia della qualità della proposta. Potete trovare qui il primo editoriale del direttore scientifico Alejandro Patat.

La Guerra Edizioni lancia invece in occasione del Salone di Torino l’innovativa versione per IPad e Android del corso d’italiano “Nuovo Rete”, noto manuale realizzato da Paolo Balboni e Marco Mezzadri. Devo ammettere che si tratta di una lodevole proposta, molto sensibile ai recenti mutamenti mediatici e culturali della nostra società. Sembrerebbe un modo ideale per coniugare l’appredimento formale ed informale di studenti sempre più protagonisti del loro apprendimento.

In conclusione potremmo dire che nel mondo dell’italiano a stranieri ci sono ancora tanti spazi per scelte divergenti, che siano la nascita di un’ulteriore rivista cartacea per gli addetti ai lavori o il debutto di un manuale da mettere sul telefonino o l’IPad. Alla fine, al di là delle scelte spesso dettate dal mercato, il successo di un’iniziativa si misura sempre nel tempo, in base ai reali contenuti che si realizzano.

Share

Be the first to comment on "Scelte editoriali a confronto"

Rispondi